Vai a sottomenu e altri contenuti

Autentica di firma per passaggi di proprietà dei 'beni mobili registrati'

È possibile fare in Comune l'autentica della firma sul passaggio di proprietà di beni mobili registrati, quali automezzi, (compresi camion e rimorchi), motocicli superiori a 50 cc di cilindrata e imbarcazioni.
Il venditore e proprietario del veicolo firma la Dichiarazione di vendita davanti al funzionario comunale.
Sono autorizzati ad autenticare le firme oltre ai notai e agli uffici comunali:

  • Gli sportelli Telematici dell'Automobilista (STA) attivi presso le delegazioni ACI e Agenzie Pratiche Auto
  • Gli uffici provinciali dell'ACI che gestiscono il PRA
  • Gli uffici provinciali della Motorizzazione Civile

Gli atti di cancellazione d'ipoteca e gli atti di costituzione di diritti d'usufrutto ed uso, continuano ad essere di esclusiva competenza dei notai.
Modalità di autenticazione
L'autenticazione viene effettuata di norma sul ''Modello CDP'' (Certificato di proprietà).
Per i veicoli più vecchi, per i quali questo modello non è presente, essa viene effettuata sull'atto di vendita, predisposto dal venditore, che verrà allegato al libretto di circolazione. In questo caso dovranno essere presenti per la firma sia il venditore che l'acquirente.
Casi particolari:
Auto intestata a più persone: la dichiarazione di vendita viene fatta sul CDP (se presente) o su atto separato ed è necessaria la firma di tutti gli intestatari. Le firme possono essere effettuate anche in momenti diversi (i 60 giorni per la richiesta di trascrizione al PRA si contano dalla data dell'ultima firma autenticata). L'imposta di bollo va assolta una sola volta se tutte le autentiche avvengono contestualmente; in caso contrario, ossia quando le firme sono apposte in momenti successivi, occorre un bollo per ciascuna autentica.
Vendita da parte di soggetto proprietario ma non intestatario al PRA (art 2688 c.c): la dichiarazione di vendita è redatta con atto separato in unica copia in cui il venditore, oltre ad indicare i propri dati, i dati dell'acquirente, la targa del mezzo ed il prezzo di vendita, indica di essere proprietario ma non intestatario al PRA del veicolo
Smarrimento certificato di proprietà o foglio complementare:
In caso di furto o smarrimento, è necessario richiedere il duplicato dei documenti contestualmente alla richiesta del passaggio di proprietà, allegando la relativa denuncia presentata agli organi di Pubblica Sicurezza o una dichiarazione sostitutiva di aver reso denuncia con l'indicazione della data e del luogo dove è stata presentata.

Requisiti

Per le persone fisiche firma il titolare del bene mobile registrato che si intende alienare o sul quale viene costituito un diritto di garanzia. In luogo del titolare può firmare altra persona munita di apposita procura o il tutore in sostituzione del soggetto interdetto. Nel caso in cui il bene mobile registrato sia intestato non ad una persona fisica ma ad una società, la firma deve essere apposta dal titolare o dal legale rappresentante della stessa che dovrà comprovare il suo titolo con mezzi idonei: visura camerale, certificato della Camera di Commercio. Nel caso di regime patrimoniale di comunione dei beni, occorre l’autenticazione delle firme di entrambi i coniugi. Nel caso in cui il venditore é un cittadino extracomunitario, questi dovrà produrre in originale il suo permesso di soggiorno.

Costi

Occorre munirsi di una marca da bollo di € 16,00 da apporre sul certificato di proprietà. Diritti di segreteria di € 0,52

Normativa

Art. 7 del D.L. n. 223 del 4 luglio 2006, convertito in legge 4 agosto 2006 n. 248
Artt. 21 e 38 del D.P.R. n° 445/2000

Documenti da presentare

- Certificato di proprietà compilato nella parte relativa alla vendita.
- Documento di identità valido del dichiarante.
- Fotocopia del documento valido dell'acquirente.
- Codice fiscale del dichiarante.
- In caso di procuratore, tutore o di legale rappresentante di ditta e società, deve essere presentato anche l'atto che autorizza alla firma (procura, visura camerale).

Incaricato

Antonietta Canale - Telefono 0784/410023 - email protocollo@comune.onani.nu.it

Tempi complessivi

l'autentica della firma del venditore viene effettuata lo stesso giorno della richiesta ovvero entro 30 giorni qualora emergano elementi ostativi.

Note

Con l'autenticazione della firma presso gli uffici comunali il passaggio di proprietà non è completato in quanto occorrerà chiedere la trascrizione recandosi ad un Pubblico Registro Automobilistico.
Se il passaggio di proprietà non viene registrato, il venditore rimane intestatario del veicolo e risponde delle conseguenze collegate al presunto possesso e uso del veicolo ( ad es. danni provocati a cose o persone, tasse automobilistiche non versate, violazioni del Codice della Strada).

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
modello autentica foglio complementare Formato pdf 45 kb
Contratto vendita con firma bilaterale Formato pdf 55 kb
Dichiarazione di vendita proprietario non intestatario Formato pdf 45 kb
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto